Programma per inclusione socio-lavorativa e per il contrasto alla povertà

Photo by Annie Spratt on Unsplash
Attività revisionale 2019-2020
8 Luglio 2019
Photo by Helloquence on Unsplash
Disposizioni in tema di Organi Amministrativi
8 Luglio 2019
Credits: Archivio RAS. License: CC BY-NC-SA

Plus – Distretto socio-sanitario di Guspini

L’inclusione attiva costituisce il fulcro del presente progetto e trova attuazione nella partecipazione ad un percorso finalizzato all’emancipazione dell’individuo affinché egli sia, in seguito, in grado di adoperarsi per garantire a sé stesso e alla propria famiglia un’esistenza dignitosa e un’autosufficienza economica.

I progetti di inclusione, a seconda delle risultanze di un’analisi preliminare di rilevazione dei bisogni dei richiedenti, sono elaborati dal servizio sociale comunale in collaborazione con l’equipe multidisciplinare attraverso le seguenti linee di azione previste dal Progetto:

1) Sportello d’incontro;

2) Formazione;

3) Tirocini formativi;

4) Inserimento lavorativo presso imprese e cooperative;

5) azioni di autoimprenditorialità.

Particolare attenzione viene data al punto 4, si raccomanda alle imprese interessate di leggere approfonditamente gli allegati pdf sul progetto PLUS.

1. Una volta alla settimana sarà operativo uno sportello d’incontro dove gli esperti potranno fornire i servizi di orientamento ai beneficiari e alle imprese del territorio sulle modalità di utilizzo delle misure di politica attiva previste nel presente documento.

2. L’azione formativa viene progettata ed offerta a tutti i soggetti in relazione alle effettive esigenze formative e professionali rilevate, coniugate con gli obiettivi del progetto, garantendo un corretto equilibrio tra la formazione trasversale e quella specialistica e quella di settore, tra l’aggiornamento e la formazione per lo sviluppo professionale.

3. I tirocini sono disciplinati dalla normativa vigente e, nello specifico, i tirocini d’inserimento/reinserimento lavorativo previsti dalle linee guida della Regione Sardegna approvate con deliberazione n. 2/10 del 16/02/2018 in recepimento dell’Accordo del 25 maggio 2017 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sul documento recante “Linee guida in materia di tirocini” ai sensi dell’art. 1, commi 34- 36 della Legge 28 giugno 2012, n. 92.che aggiornano la disciplina Delibera G.R. n. 44/11 del 23.10.2013 e i tirocini atipici dalla D.G.R. 34/20 del 07/07/2015 e succ. modd. Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e per la sua attivazione vengono individuati come soggetti promotori, con sede operativa in Sardegna, quelli previsti dalla succitata normativa.

4. Inserimento lavorativo presso imprese e cooperative

Nell’ottica di favorire l’inclusione sociale e lavorativa dei soggetti beneficiari e dei componenti del loro nucleo familiare, dopo una prima fase di valutazione delle caratteristiche e del bagaglio di esperienze del singolo cittadino ed una seconda fase di formazione ovvero di adeguamento delle proprie competenze, verrà favorito l’inserimento lavorativo del beneficiario in imprese e cooperative.

5. Azioni di autoimprenditorialità

L’intervento consiste nell’assegnazione di una somma per migliorare le condizioni economiche e l’occupazione nel territorio dei beneficiari residenti nei Comuni del Distretto sociosanitario di Guspini: Arbus, Gonnosfanadiga, Guspini, Pabillonis, San Gavino Monreale, Sardara, Villacidro.

Da scaricare:

Condividi quest'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sulla Privacy - Art. 13 Regolamento UE 2016/679

Il Titolare del trattamento dei dati è AGCI – Associazione Territoriale della Sardegna con sede in Viale Monastir, 102 – 09128 Cagliari (CA), Italia. I dati, raccolti per la gestione della tua richiesta, sono trattati per la seguente finalità: rispondere alla comunicazione, alla richiesta di informazioni sui servizi e prodotti da noi commercializzati o altro specificato direttamente da te; potremo contattarti attraverso modalità tradizionali (posta cartacea, chiamate telefoniche con operatore) o automatizzate (e-mail, sms). Il mancato conferimento dei dati, non ci consentirà di dare seguito alla tua richiesta. Ti informiamo che, per le sole finalità sopra richiamate, i tuoi dati: 1) saranno trattati dalle unità interne debitamente autorizzate; 2) potranno essere comunicati a soggetti esterni quali i nostri partner o i soggetti erogatori di servizi attinenti i citati prodotti e servizi. Potrai richiedere l’elenco completo dei destinatari, rivolgendoti all’indirizzo email: info@agcisardegna.it Laddove alcuni dati fossero comunicati a destinatari siti fuori dall’UE/Spazio Economico EU, AGCI – Associazione Territoriale della Sardegna assicura che i trasferimenti verranno effettuati tramite adeguate garanzie, quali decisioni di adeguatezza/Standard Contractual Clauses approvate dalla Commissione Europea. Per informazioni relative al periodo di conservazione dei dati, ai diritti degli interessati (quali il diritto alla visualizzazione, modifica/rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione, alla portabilità dei propri dati personali, nonché il diritto a proporre reclamo dinanzi all’Autorità di controllo) e per conoscere nel dettaglio la privacy policy di AGCI – Associazione Territoriale della Sardegna, ti invitiamo a visitare il nostro sito alla pagina https://www.agcisardegna.it/privacy/. Il Responsabile per la protezione dei dati, è contattabile al seguente indirizzo: info@agcisardegna.it

×